Appuntamenti

Eventi a Venezia, ecco cosa fare giovedì 7 dicembre

Dagli spettacoli a teatro alla musica, dai libri agli appuntamenti legati all'inverno e al Natale; ecco tutto quello che vi attende in città e che non potete assolutamente lasciarvi sfuggire

Venezia, ecco cosa fare giovedì 7 dicembre
Venezia, ecco cosa fare giovedì 7 dicembre (Augustin Lazaroiu - shutterstock.com)

VENEZIA – La Traviata in scena alla Fenice e tanto altro spettacolo, la musica dal vivo, il pattinaggio su ghiaccio in città e molto altro. Ecco qualche consiglio per non lasciarvi scappare gli appuntamenti più interessanti.

A teatro
Al Teatro La Fenice, in scena La Traviata. un’opera in tre atti di Giuseppe Verdi su libretto di Francesco Maria Piave. È basata su  La signora delle camelie, opera teatrale di Alexandre Dumas (figlio), che lo stesso autore trasse dal suo precedente omonimo romanzo. Viene considerata parte di una cosiddetta «trilogia popolare» di Verdi, assieme a Il trovatore e a Rigoletto. Fu in parte composta nella villa degli editori Ricordi a Cadenabbia, sul lago di Como. La prima rappresentazione avvenne al Teatro La Fenice il 6 marzo 1853.

Spettacolo
Pasquale Squitieri aveva in cantiere un progetto che non è riuscito a realizzare per la prematura scomparsa avvenuta lo scorso 18 febbraio: dirigere la sua storica compagna e l’attuale moglie nel grande classico di Neil Simon. Oggi Antonio Mastellone, suo storico aiuto-regista, porta a compimento quel sogno, rendendo omaggio ad un grande uomo di cultura. Così, al Teatro Goldoni, un mito del cinema senza tempo come Claudia Cardinale e Ottavia Fusco, un’eclettica artista oltre le categorie definite, diventano protagoniste della convivenza forzata alla base del testo de «La strana coppia». Una macchina comica, che nell’odierna riedizione incarna un vero e proprio inno all’amore fuori dai cliché: qualcosa che invece di separare unisce.

La pista di pattinaggio
Piste di vero ghiaccio, per il divertimento di tutti. Aperte tutti i giorni, con possibilità di noleggio pattini. A Venezia la pista di pattinaggio è allestita in Campo San Polo, dal 7 dicembre al 14 febbraio.

Musica live
Al Laguna Libre un viaggio attraverso la musica e le storie, i balli e i costumi legati alle Terre Celtiche con la «Micro Irish Band». Uno spettacolo in continua evoluzione, fatto di ritmi incalzanti e melodie coinvolgenti, in cui non mancheranno momenti di grande atmosfera che vi faranno immergere nell'Irlanda più mistica e vi proietteranno tra i suoi verdi prati. Tradizionali ballads, jigs, reel, hornpipes e sea shanties, non solo Irlandesi ma anche Scozzesi e Bretoni, strumenti tipici e non, aggiungeteci un tocco personale…e gli ingredienti ci sono tutti. Per informazioni e prenotazioni: info@lagunalibre.it, www.lagunalibre.it.

Libri
Alle 18.30, alla libreria Ubik, a gran richiesta dopo il successo del suo incontro a Mesthriller, torna Maurizio Dianese con il suo libro «Nel nido delle gazze ladre» il romanzo della malavita veneziana. Venezia non è solo la città dei poeti e degli innamorati, dell'arte e della bellezza, della Biennale e della Mostra del cinema, è anche una città che ha coltivato nei decenni una curiosa malavita, che saccheggia «con amore e rispetto» questo posto incantato, unico al mondo. Nel nido delle gazze ladre racconta la città alla rovescia, quel mondo invisibile e sconosciuto che ora è in difficoltà perché anche a Venezia sono arrivate mafia, 'ndrangheta e camorra e solo alcuni ex della banda di Felice Maniero cercano di opporsi alle infiltrazioni mafiose. Ne scaturisce una guerra per bande che colleziona agguati sanguinari e rapine milionarie in cui i protagonisti sembrano scambiarsi di continuo le parti. E all'improvviso entra in scena anche un protagonista della storia malavitosa del Nordest che era scomparso da oltre vent'anni. Con il suo arrivo tutto cambia e nessuno capisce quel che sta succedendo. Anche la Squadra Mobile di Venezia guidata da Antonio Datteri è in difficoltà e pure Guido Bonetti, il giornalista che da sempre racconta fatti e misfatti della malavita, è sconcertato. Ma arriva una rapina in piazza San Marco a rimettere a posto tutti i pezzi del puzzle...