Spaccio droga

Droga: smantellato un sodalizio criminale

Composta da uomini e donne italiani e dell'est Europa, la Polizia ha smantellato un'organizzazione criminale dedita allo spaccio di droga in Veneto

Sgominata organizzazione di spaccio droga
Sgominata organizzazione di spaccio droga (ANSA)

VICENZA - La Polizia di Vicenza ha smantellato un'organizzazione criminale italo-albanese, formata da dieci persone, leader nel micro e medio spaccio di cocaina e marijuana destinata alla provincia berica, ma soprattutto alla 'Vicenza bene', composta da imprenditori (tra cui anche il titolare di una concessionaria d'auto), professionisti e manager. Dieci gli avvisi alla fine dell'indagine con l'ultima perquisizione che ha permesso di chiudere il cerchio di un'operazione iniziata due anni fa. L'indagine - che ha riguardato anche donne italiane e straniere - è stata battezzata 'Operazione Puppet' per via di quel particolare appellativo, 'pupazzo', con i cui i membri della banda criminale si chiamavano al telefono per evitare di riferire i propri nomi nel sospetto di essere intercettati. Le indagini sono iniziate dopo che un cliente, un imprenditore vicentino, picchiato e minacciato perché non pagava il debito, aveva chiesto aiuto alla Polizia.