Appuntamenti

Eventi a Venezia, ecco cosa fare il 15 novembre

Musei gratuiti per tutti i veneziani, appuntamenti con la musica, il teatro e molto altro. Ecco quello che vi attende in città e che non potete assolutamente perdere

Venezia, ecco cosa fare il 15 novembre
Venezia, ecco cosa fare il 15 novembre (TTstudio - shutterstock.com)

VENEZIA – Dai musei gratuiti, al grande jazz, al teatro. Ecco qualche consiglio per non lasciarsi sfuggire gli appuntamenti migliori del mercoledì veneziano.

Veneziani gratis alla Peggy Guggenheim
Ritorna il tradizionale appuntamento dedicato ai veneziani, in occasione della Festa della Salute. Dal 15 al 21 novembre entrata gratuita al museo per i residenti dei 44 comuni della Città Metropolitana di Venezia presentando un documento d'identità e/o tessera Venezia Unica. L'ingresso al museo non richiede prenotazione. Per tutti un ricco calendario di visite guidate gratuite (senza prenotazione) alla collezione permanente e alle mostre temporanee e laboratori per bambini (con prenotazione da mercoledì 15). L'ingresso al museo non richiede prenotazione. Il programma completo della settimana è sul sito del museo: www.guggenheim-venice.it/settimana-gratuita-veneziani.html.

Jazz
Mercoledì 15 novembre, alle 19 l'Osteria da Filo ospiterà «AB 4tet»: Peppe Russo – Sassofoni, Raf Ferrari – Pianoforte, Andrea Colella – Contrabbasso, Andrea Bonioli – Batteria. Dopo il disco d’esordio «Today. The Commercial Album» con Fabrizio Bosso ospite, Andrea Bonioli 4tet torna con il secondo lavoro «Pop», altro titolo attualissimo con il quale l’autore cerca di spazzar via ogni tentativo di etichettare la musica, persino il Jazz. Dove sta andando il Jazz? E’ questa una domanda sulla quale si arrovellano spesso i Jazzisti e jazzofili, cercando un’improbabile risposta che forse non ha senso di essere. C’è chi insinua che è finito negli anni '60, cioè con l’avvento delle nuove tendenze, rimanendo graniticamente ancorato al sound Bebop; chi sostiene che «…più strano lo fai meglio è…»; altri invece che semplicemente vedono nel Jazz soprattutto un linguaggio con il quale esprimere una propria poetica musicale. «Pop», secondo lavoro di Andrea Bonioli 4Tet, va in quest’ultima direzione. L’accezione che l’autore dà alla famigerata parolina magica Pop, altro cavallo di battaglia di musicisti e musicologi, è pertanto ambivalente. Musicalmente le otto tracce rimandano ad atmosfere non prevalentemente swing bensì più Popolari, contigue a mondi sonori eterogenei, miscelando climax onirici con loop ritmici, anche ossessivi ma mai ostici. Emozionalmente, infine, con Pop l’autore si racconta in modo trasparente, come del resto tutti potrebbero fare qualora lo volessero.

Musica mediterranea
Al Laguna Libre, sul suo palco durante la cena un trio d'eccezione: Mediterranean Ensemble, trio strumentale. In un momento storico in cui il confronto e il contatto tra i popoli sono resi particolarmente difficili dall'attuale situazione socio-politica, la curiosità per le musiche tradizionali e moderne di tutta l’area mediterranea, ci fa sentire parte di una nazione senza dei confini ben definiti, dove le musiche ci fanno ritrovare segni e storie millenarie, che fondendosi tra loro diventando la colonna sonora di una nuova identità culturale. I musicisti hanno un solido background, da anni impegnati nella ricerca sulle musiche dell'area mediterranea e orientale, che si incontrano in un progetto originale che diventa un ponte tra musica colta e popolare, tra tradizione occidentale ed orientale. Il live si basa sull'idea di condurre lo spettatore in un viaggio in tutte le aree del mediterraneo attraverso le sue musiche tradizionali, con elementi innovativi e contaminanti che identificano l'attuale popolo mediterraneo che si arricchisce ogni volta grazie alle diverse collaborazioni con altri strumentisti e cantanti. Per informazioni e prenotazioni: 041 2440031, info@lagunalibre.it, www.lagunalibre.it.

Teatro
Al Teatro Cà Foscari, alle 20.30 lo spettacolo «Fanny & Alexander - Da parte loro nessuna domanda imbarazzante» con Chiara Lagani e Fiorenza Menni. Per informazioni e prenotazioni scrivere all’indirizzo biglietteria.teatrocafoscari@unive.it o telefonare al 041 2348962.