Eventi

Venezia, gli eventi di venerdì 13 ottobre

il «Don Giovanni» di Mozart a teatro, una serata in compagnia della buona musica, risate e divertimento. Tutto questo e molto altro per trascorrere la vostra serata in città. Ecco cosa vi aspetta

Venezia, gli eventi di venerdì 13 ottobre
Venezia, gli eventi di venerdì 13 ottobre (TTstudio - shutterstock.com)

VENEZIA – Il grande appuntamento con l'opera ma anche musica, gusto e risate nel venerdì sera in laguna. Ecco tutto quello che vi attende.

Opera
Al Teatro La Fenice in scena il «Don Giovanni» un’opera lirica in due atti di Wolfgang Amadeus Mozart. È la seconda delle tre opere italiane che il compositore austriaco scrisse su libretto di Lorenzo Da Ponte (che era al servizio dell’imperatore d’Austria), il quale attinse a numerose fonti letterarie dell’epoca. Dal 13 al 26 ottobre alle 19. Direttore: Stefano Montanari, Regia: Damiano Michieletto, Scene: Paolo Fantin, Costumi: Carla Teti, Regia video: Luca Scarzella, Light designer: Fabio Barettin. Orchestra e Coro del Teatro La Fenice, maestro del Coro Claudio Marino Moretti.

Musica live
All'Awai (Santa Croce 201/A) il live dei «Pepa, Plumes e Paillettes». Un trio surrealmusicale. Musica e ironia mescolate in un'atmosfera surreale, con accenni di humour nero e sconfinamenti nel nonsense. I loro concerti si snodano tra testi ironici, canzoni originali, riarrangiamenti inaspettati e un’immancabile scia di piume e paillettes. Nato attorno alle canzoni di Francesca Palombo (Pepa) il trio si nutre e cresce sotto forme multiformi e inaspettate, come un polpo in amore. Francesca Palombo/Pepa: voce, fisarmonica, ukulele, glockenspiel, Daniele Ercoli/ Plumes: contrabbasso, bombardino, cori, Emiliano Maiorani/ Paillettes: chitarra, ukulele, glockenspiel, cori.

Comicità
Al Nave de Vero (Via Arduino, 20) alle 21, lo spettacolo «In Goenlandia siamo piaciuti». Tutti pensano che fare gli spettacoli comici sia divertente e lo è, ma dopo tanti anni da soli sul palco, spesso lo spettacolo diventa routine, abitudine, così tra il comico in scena e il pubblico si diventa un po’ come tra marito e moglie: ci si vuole bene ma non ci si stupisce più. Noi per rinfrescare il nostro rapporto col pubblico ci siamo messi in tre e a proposito di fresco abbiamo intitolato lo spettacolo «In Goenlandia siamo piaciuti». Non state a cercare dei significati profondi, semplicemente il giorno in cui cercavamo disperatamente un titolo si era rotto il condizionatore. Anche se con questi presupposti non sembrerebbe, questo spettacolo nasce dall’amicizia, la stima e l’esperienza di tre comici già affermati. Nello spettacolo si alternano momenti corali e monologhi. Il filo conduttore è la satira di costume: I padri, la sicurezza, la famiglia, la diversità, l’amicizia, il lavoro e soprattutto l’argomento per cui gli uomini perdono immediatamente la testa, inutile dirlo…il cibo. I nostalgici di Batta, Pisu e Verduci in via del tutto eccezionale, potranno reincontrare anche, Capocenere con la sua nimmistica, Tarcisio con le sue avventure e Verduci con la sua mazza. La scena è essenziale, arricchita dalla versatilità fisica degli attori… con una frase sintetica una specie di «Cirque de soleil» degli sfigati. Nonostante tutto gli attori ci faranno credere volta per volta di essere in automobile, in palestra, in una pericolosa azione di polizia, in un ospedale, in una cucina e a volte… persino in un teatro. Piazza de Vero, la zona dove si trova il palco, è dotata sia di posti ad ingresso libero sia di zone esclusive dei ristoranti.

After dinner
All' On The Rock Lab (Via Altinia 21/23A Favaro Veneto), l'after dinner per eccellenza a Favaro con tante novità, dai nuovi Dj's che vi accompagneranno durante la serata alla nuovissima carta Cocktail nel rimodernizzato locale. Music selected : Barny b2b Zamba + Federico Fava. Per info: 391 460 3017.

Jazz e gusto
Da «Lagunalibre» (Fondamenta di Cannaregio 969), le serate Food&Jazz in cui la cucina si affianca a talentuosi musicisti che si esibiranno con proposte musicali piacevoli e mai banali. Questo venerdì sera, spazio a tre giovani musicisti veneziani della «Giuseppe Verdi Jazz Band» Edoardo Smith, piano; Antonio Fiorino, sax contralto; Marcello Alemanno, contrabbasso. La band nasce come ensemble del laboratorio di musica insieme, ad indirizzo Jazz, in seno all’Accademia musicale Giuseppe Verdi su iniziativa dell’insegnante di clarinetto e sassofono Enrico Pagnin. Il laboratorio, partito già da alcuni anni, punta a stimolare gli allievi verso un approccio più creativo all’atto del suonare, stimolando, attraverso nozioni di armonia e pratica di improvvisazione , una maggiore consapevolezza del proprio ruolo all’interno del processo interpretativo. Info e prenotazioni: 0412 440031, info@lagunalibre.it, www.lagunalibre.it.