Limena (Padova)

Evade da domiciliari: «Non voglio più rimanere a casa con mia moglie»

L'uomo, che stava scontando una condanna, si è rivolto alla caserma dei Carabinieri chiedendo di essere portato in carcere. Ma i militari l'hanno arrestato per evasione.

Pregiudicato evade dai domiciliari, arrestato dai Carabinieri
Pregiudicato evade dai domiciliari, arrestato dai Carabinieri (ANSA)

PADOVA - Un pregiudicato di nazionalità tunisina di 46 anni, residente a Limena in provincia di Padova, è fuggito giovedì pomeriggio dagli arresti domiciliari perché non voleva più rimanere chiuso in casa con la moglie. L'uomo, che stava scontando una condanna, si è rivolto alla caserma dei Carabinieri chiedendo di essere portato in carcere. Ma i militari l'hanno arrestato per evasione. Dopo una notte in camera di sicurezza, stamane si è tenuto il rito per direttissima durante il quale ha patteggiato cinque mesi per evasione. Nonostante le sue rimostranze, il giudice ha disposto per lui nuovamente gli arresti domiciliari.