Mestre | Via Piave

Dà fuoco al kebab, rimane ustionato e poi tenta la fuga

Bloccato il presunto incendiario, fiamme spente dai Vigili del Fuoco dopo circa tre ore. Gravemente danneggiato il locale.

Fa esplodere con la benzina il kebabaro in via Piave, si ustiona e tenta la fuga: arrestato
Fa esplodere con la benzina il kebabaro in via Piave, si ustiona e tenta la fuga: arrestato (Vigili del Fuoco)

VENEZIA - I vigili del fuoco sono intervenuti in via Piave a Mestre, nel corso della notte, per un incendio, di origine dolosa, di un kebab. Un uomo, che è rimasto ustionato e che si ritiene possa essere collegato all'incendio, secondo quanto si è appreso, è stato bloccato dalla polizia. Illeso il proprietario dell'esercizio che si trovava all'interno. I pompieri di Mestre intervenuti con tre mezzi e 10 operatori hanno spento l'incendio che ha gravemente danneggiato il locale. Il ferito è stato ricoverato in ospedale per le ustioni riportate. Le operazioni di soccorso dei Vigili del Fuoco sono terminate dopo circa tre ore.

INDAGA LA POLIZIA - Secondo le prime ricostruzioni della Polizia, l'uomo è entrato nel locale e ha appiccato il fuoco. Il proprietario è riuscito ad uscire in tempo mentre l'uomo è rimasto investito dalle fiamme divampate velocemente. Per ora la pista più probabile è quella del piromane. Il locale si trova di fronte ai giardini a due passi dalla stazione ferroviaria.

Vigili del Fuoco al lavoro in via Piave a Mestre
Vigili del Fuoco al lavoro in via Piave a Mestre (Vigili del Fuoco)
Vigili del Fuoco al lavoro in via Piave a Mestre
Vigili del Fuoco al lavoro in via Piave a Mestre (Vigili del Fuoco)
Vigili del Fuoco al lavoro in via Piave a Mestre
Vigili del Fuoco al lavoro in via Piave a Mestre (Vigili del Fuoco)