Sicurezza

Spaccio di droga a Mestre, un arresto e tre denunce a piede libero

E' l'esito dei controlli compiuti dai Carabinieri a Mestre finalizzati al contrasto dello spaccio di droga. Le attività di controllo, con l'ausilio anche di un cane antidroga.

Carabinieri
Carabinieri (Diario di Venezia)

VENEZIA - Un cittadino tunisino arrestato per spaccio di eroina, con relativo sequestro della droga, e tre denunce a piede libero a carico di due marocchini, risultati non in regola con il permesso di soggiorno, e di un tunisino, per violazione del divieto di dimora nel comune di Venezia. Oltre a questo numerose segnalazioni amministrative per modiche quantità di stupefacente.

CANE ANTIDROGA - E' l'esito dei controlli compiuti dai carabinieri a Mestre finalizzati al contrasto dello spaccio di droga. Le attività di controllo, con l'ausilio anche di un cane antidroga, hanno portato al sequestro di 50 grammi di marijuana divisa in dosi abbandonata nella vegetazione del parco «Albanese».