dopo una vacanza

Caso di Zika virus a Marghera, il Comune attiva la profilassi

Un cittadino di Marghera, in viaggio ai tropici, ha contratto l’infezione: il contagio sarebbe avvenuto attraverso una zanzara tigre. L'uomo, fortunatamente, non corre rischi.

Una zanzara
Una zanzara (ANSA)

VENEZIA – Dopo quello accertato pochi giorni fa a Reggio Emilia, spunta un nuovo caso di Zika, il virus trasmesso dalla puntura di zanzare infette di alcune specie appartenenti al genere Aedes, a Venezia. Un cittadino di Marghera, in viaggio ai tropici, ha contratto l’infezione: il contagio sarebbe avvenuto attraverso una zanzara tigre. L'uomo, fortunatamente, non corre rischi. E’ rientrato a casa e sta bene. Ma dopo l'informativa dell'Ulss 3, il Comune ieri ha emanato un'ordinanza per la profilassi nell'area interessata, la zona di via Dall'Ongaro a Marghera.