La decisione

Regione, ok alla legge per l'obbligo di esporre la bandiera veneta

Il Consiglio regionale, con 31 voti favorevoli, 6 contrari e 1 astenuto, ha approvato la legge d'iniziativa della consigliera Silvia Rizzotto (Lista Zaia), che definisce le nuove disposizioni per l'uso dei simboli ufficiali del Veneto

Regione, ok alla legge per l'obbligo di esporre la bandiera veneta
Regione, ok alla legge per l'obbligo di esporre la bandiera veneta (ANSA)

VENEZIA - Esposizione obbligatoria del gonfalone della Regione Veneto - con il Leone di San Marco - in tutti gli edifici pubblici (Prefetture, Tribunali, Comuni, caserme e comandi delle forze dell'ordine) della regione.

Il Consiglio regionale, con 31 voti favorevoli, 6 contrari e 1 astenuto, ha approvato la legge d'iniziativa della consigliera Silvia Rizzotto (Lista Zaia), che definisce le nuove disposizioni per l'uso dei simboli ufficiali del Veneto.

Il Pdl - spiega l'Assemblea legislativa - intende «rafforzare il senso di appartenenza dei cittadini veneti, anche attraverso il riconoscimento e l'esposizione dei simboli che identificano non solo un territorio, ma anche la storia, le tradizioni e le radici del popolo». Dall'obbligo di esposizione della bandiera veneta - cosa che ha suscitato polemiche - non sono esclusi i privati, «in determinate situazioni», ovvero coloro che ad esempio erogano un servizio per il quale hanno goduto di un contributo della Regione.