welfare

Anziani, cresce la richiesta di servizi di assistenza a domicilio

In tempi di crisi e contando solo il reddito da pensione dell'assistito solo l'8,1% dei pensionati può permettersi la badante. Più accessibile invece un'assistenza part time per poche ore: così il 50% dei pensionati può garantirsi una badante per 5 ore settimanali, e il 20% può permettersi 25 ore

Sempre più anziani hanno bisogno di aiuto
Sempre più anziani hanno bisogno di aiuto (ANSA)

VENEZIA - Il progressivo invecchiamento demografico e la crescente partecipazione delle donne al mercato del lavoro, uniti al progressivo calo della spesa pubblica per la famiglia e l'assistenza, hanno determinato un forte aumento della richiesta di servizi di assistenza a domicilio. Ma molti non possono permettersela. Questo il quadro che emerge da una ricerca Domina realizzata dalla Fondazione Leone Moressa. Come riporta l'Ansa, in tempi di crisi e contando solo il reddito da pensione dell'assistito solo l'8,1% dei pensionati può permettersi la badante.

I numeri
Più accessibile invece un'assistenza part time per poche ore: così il 50% dei pensionati può garantirsi una badante per 5 ore settimanali, e il 20% può permettersi 25 ore. Anche considerato il reddito del coniuge, il risparmio medio per una persona di oltre 65 anni è di appena 3.817 euro annui se sola e 5.235 euro annui se coppia senza figli. A definire il quadro il fatto che su 14 milioni di pensionati, oltre il 70% ha un reddito complessivo al di sotto dei 20 mila euro annui.