19 agosto 2017
Aggiornato 07:00
mestre-venezia

Si perde in stazione a 6 anni e sale sul regionale Mestre-Venezia

Un bambino bengalese è stato trovato dalla Polfer mentre vagava tra i binari della stazione di Venezia. Il padre aveva denunciato la scomparsa poco prima del ritrovamento

Polfer in azione (© Diario di Venezia)

VENEZIA -  Ha trovato una scusa ed è uscito di casa. Voleva a tutti i costi raggiungere la sua mamma, al mercato, ma è entrato nella stazione di Mestre ed è salito su un treno regionale diretto a Venezia. Si è conclusa con un lieto fine la vicenda di un bambino bengalese di 6 anni che, dopo essersi perso, è stato trovato dalla Polfer mentre vagava tra i binari della stazione ferroviaria di Venezia. Gli agenti, dopo un rapido accertamento, hanno scoperto che il padre del ragazzino aveva da poco fatto denuncia di scomparsa del figlio. Così hanno immediatamente contattato il genitore.

I fatti
Il padre ha spiegato agli uomini della Polfer che la moglie era uscita di casa per recarsi al mercato e che il piccolo voleva andare con lei. Nonostante l’uomo gli avesse spiegato che non poteva uscire da solo, quest’ ultimo è uscito di casa, nei pressi della stazione ferroviaria di Mestre, e non è più rientrato. La polfer ha scoperto, osservando i filmati delle telecamere delle due stazioni ferroviarie, che il bambino è entrato da solo nella stazione di Mestre, è salito a bordo di un treno regionale ed è poi sceso a Venezia.