A Jesolo

Pensano di comprare cocaina, ma vengono imbrogliati dal pusher

I due hanno chiesto spiegazioni allo spacciatore dopo averlo pagato e ne è nata una colluttazione. Interviene la Polizia e scatta la beffa per i due acquirenti: denunciati per rapina

Pensano di comprare cocaina, ma vengono imbrogliati dal pusher
Pensano di comprare cocaina, ma vengono imbrogliati dal pusher (Diario di Venezia)

VENEZIA - Sono stati avvicinati, a Jesolo, da uno spacciatore che ha proposto loro della cocaina: prima hanno rifiutato poi hanno deciso di acquistarne per 60 euro. Appartandosi per utilizzarla, hanno scoperto che l'involucro era vuoto: si trattava di un imbroglio.

I due non si danno per vinti, rintracciano il pusher chiedendo indietro droga o soldi. Lo spacciatore, però, rifiuta con decisione e ne scatta una rissa che fa intervenire la polizia. Allo spacciatore, un marocchino, vengono trovati in albergo alcuni grammi di marijuana che dice essere per uso personale e per questo viene segnalato al Prefetto.

La beffa per i due acquirenti, invece, si aggrava. Per loro scatta la denuncia per rapina e lesioni personali, accuse legate al tentativo di prendere i 60 euro e alle botte che ne sono conseguite.