cronaca

Ruba un portafoglio durante la messa: arrestata

E' successo a Fossò. La donna ha approfittato del momento della comunione e ha svuotato la borsa della signora sedutale accanto. Peccato che i carabinieri fossero proprio lì

Un'auto dei carabinieri
Un'auto dei carabinieri (diario di trieste)

FOSSO' - Ha aspettato che la signora seduta a fianco a lei andasse verso l’altare a prendere la comunione, poi l’ha derubata ed è fuggita. Fuori dalla chiesa a San Bartolomeo, però, c’era qualcuno ad aspettarla: i carabinieri della stazione di Vigonovo. E’ stata arrestata in flagranza dai militari con l’accusa di furto aggravato, Deborah Talato, 40 anni, residente in paese. Tutto è accaduto nella serata di martedì, durante la messa delle 18.30. Talato si è seduta accanto a una donna e al momento della comunione ha messo le mani nella sua borsetta e ha preso il portafogli dov’erano contenuti 90 euro, la patente, la carta di identità e altri documenti. Poi è uscita. Peccato che i carabinieri fossero proprio lì, impegnati in un servizio mirato proprio al contrasto dei furti, con una particolare attenzione in quella fascia oraria ai colpi in chiesa.

L’udienza
Ieri mattina la donna è comparsa in tribunale a Venezia e ha raccontato in lacrime che non era la prima volta che metteva a segno questo genere di furti. L’arresto è stato convalidato e il giudice ha disposto l’obbligo di presentazione alla polizia per tre giorni alla settimana. Il difensore della donna ha chiesto i termini a difesa e l’udienza è stata rinviata per la possibile concessione di riti alternativi.