23 agosto 2017
Aggiornato 04:00
Lunedì mattina

Allarme radioattivo al Molo A di Porto Marghera

Verifiche dei Vigili del Fuoco per valori anomali da alcuni container di bauxite. La situazione è tornata alla normalità dopo 3 ore, escludendo rischi per l'uomo

Allarme radioattivo al Molo A di Porto Marghera (© Adobe Stock)

MARGHERA - E' durato poco più di tre ore l'allarme radioattivo al Molo A di Porto Marghera. Durante un controllo, prima di cominciare le operazioni di scarico, è stato rilevato un valore di radioattività superiore alla norma su 26 container di bauxite. 

Per questo sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco del Nucleo nucleare biologico chimico e radiometria (Nbcr) di Mestre e le forze dell'ordine. La nave è stata controllata e messa in sicurezza. Dopo 3 ore di controlli gli specialiti dei Vigili del Fuoco hanno fatto cessare l'allarme: la bauxite aveva un valore 'di fondo' che ha fatto scattare le apparecchiature.

Escluso un pericolo per l'uomo, le operazioni di scarico del materiale sono potute cominciare regolarmente. La bauxite è una roccia sedimentaria che costituisce la principale fonte per la produzione dell'alluminio.